Nascita di una creatività d'agenzia

Una storia vera di piccola creatività d’agenzia

marzo 11th, 2015 Posted by Copywriting, Esempi 5 comments

Di post su come scrivere un post ne ho letti a etti. Ne ho scritti pure, seppur cercando di dar loro un taglio diverso. Oggi voglio decisamente fare qualcosa di originale, qualcosa che ti faccia sentire per un attimo dentro Pennamontata, la mia agenzia. Voglio scrivere un post che ti faccia vedere il dietro le quinte di una creatività. Che ti guidi passo passo nel processo d’ideazione e realizzazione, modifica e approvazione di un progetto.

Oggi ti parlerò dei vari passaggi di realizzazione del rollup (espositore avvolgibile) di C-Come.

L’e-mail di richiesta al grafico

Per il convegno ho bisogno di un rollup. Scrivo al grafico: è l’8 gennaio. Questa è la mail in cui gli do le indicazioni sulla dimensione e gli lascio carta bianca per la creatività.

Altezza: 205
Larghezza: 105
Misure area di stampa: 100 x 201

Considera che il rollup lo utilizzeremo per ogni convegno, quindi niente personalizzazione con anno, nome dell’hotel, etc. Io direi di creare una grafica carina, in pieno stile Pennamontata, con il logo, la frase “Convegno nazionale su copywriting, content marketing e creatività” e magari la scritta “È qui”. Vedi tu come renderlo carino.

Prima creatività e feedback

Arriviamo al 12 gennaio, giorno in cui ricevo la prima proposta. Questa.

Rollup C-Come: prima proposta

È importante che tu tenga presente i giorni durante i quali si è svolto questo lavoro. Probabilmente ricorderai della tragica vicenda Charlie Hebdo. Adesso che hai fatto mente locale, riguarda questa grafica. Non credi ci sia qualcosa che stona?

Ecco la mia risposta.

Ma che bella idea :)
Ho qualche correzione però da chiederti:
1) Il tetto-matita è carinissimo. La matita spezzata, però, ora come ora mi fa pensare al triste caso Charlie Hebdo. Ti chiederei, quindi, di fare il tetto con due matite, non con una spezzata.
2) In generale manca del colore. Ti chiederei di colorare, stile matita – quindi in modo imperfetto – i pupazzetti. Li hai disegnati tu? In caso sarebbe possibile trasformare la giacca e la cravatta in una mise meno formale?
3) Farei un leggero sfondo tipo matita dietro la scritta centrale.
4) La parte col sito la metterei in una banda magenta. Elimina il simbolo del mondo.

Grazie mille!

È vero: C-Come si sarebbe tenuto il 31 gennaio, ma l’immagine della matita spezzata a mio parere avrebbe rappresentato un ancoraggio negativo troppo forte. Anche a distanza di una ventina di giorni.

Seconda proposta e feedback

Sempre 12 gennaio (ho un grafico super celere!). Ricevo la grafica modificata secondo le mie indicazioni. Eccola qui.
Rollup C-Come: seconda creatività

Direi molto, molto meglio. Ma io sono una tipa esigente e vedo che c’è ancora qualcosa che non va. Questo, quindi, il mio puntiglioso feedback.

Dai, dai, ci siamo quasi.
Ti chiedo queste modifiche:
1) la textura grigia della matita, per piacere, mettila non dentro la casa, ma dalla base della casa in giù. Sotto c’è troppo bianco…
2) la scritta “convegno nazionale su” me la fai dello stesso spessore di quella sotto, lasciando però il grigio?
3) sotto il box del sito mi metti, a piè di pagina in pratica, la temperata della matita che copre tutta la lunghezza della base?

Tralasciando l’italiano “correggiuto”, concentrati sul mio feedback e ritorna a guardare la grafica. Condividi le mie richieste?

Terza creatività e feedback

Un parto quasi, eh? Non diteglielo al mio grafico. Dopo avergli inviato l’ennesimo feedback, ricevo subito la grafica corretta.
Rollup C-Come: terza creatività

Essendomi concentrata, fino a quel momento, sull’estetica mi rendo conto di aver tralasciato delle informazioni importanti. Anzi, vitali. Ecco quindi la mia ennesima e-mail.

Mi chiedevo se fosse meglio o sbiadire un po’ la matita dietro la scritta centrale – per farla venire più fuori – o metterci un solido pieno/in trasparenza. Che ne dici? Inoltre, potresti aumentare il numero di “temperate” sulla base?

Mi sono poi resa conto di essermi dimenticata due cose fondamentali:
1) la scritta “organizzato da Pennamontata e Studio Notarfrancesco”, più i loghi;
2) lo spazio per gli sponsor.

Ti spiego. Siccome gli sponsor cambiano ogni anno, e noi vorremmo avere sempre lo stesso totem(*), dovresti mettermi il titolo “In partnership con” e lasciare in bianco lo spazio sotto per farmi mettere, di volta in volta con degli adesivi, i loghi degli sponsor. Lo spazio deve esser bianco. Direi di lasciarlo alla fine del rollup. Spero sia tutto chiaro! Grazie di cuore.

Povero grafico, quanto scoccio. Lo so, lo so bene.

Ultima creatività e imprimatur

Dopo quest’ultima richiesta, arriva la grafica definitiva. Il parto trigemellare è andato a buon fine.
Rollup C-Come: ultima creatività

Ed ecco la mia mail di risposta. L’ultima, giuro.

Mi viene da piangere per quanto è bello!

So anche essere cucciola, io.

(*) Si chiama ottimizzazione dei costi, baby. 😉

  • Nicola Stoia

    Bellissimo il Roll Up! Complimenti a tutti e due 😉

    • pennamontata

      Grazie mille Nicola. Ho un grafico che è la fine del mondo :)

  • Ivano Steri

    Be’, Vale, non hai mica rotto le scatole così tanto. Anzi, direi che fra te e il tuo grafico ci sia un’affinità quasi telepatica :)

    • pennamontata

      :-) È che mi conosce bene e sa quello che mi piace.

  • Bellissimo lavoro finale, ma bellissimo anche il modo in cui è stato presentato in questo post! Complimenti!